Nuovi Huawei P20, Pro e Lite | Tutto pronto per la presentazione

Dopo la presentazione della serie MediaPad M5 e il MateBook X PRO, Huawei è pronta a presentare la nuova gamma di smartphone il 27 marzo a Parigi.

Il livello dell’asticella dei dispositivi odierni si sta alzando sempre di più,il tutto determinato sia dai bisogni dei consumatori, sia dalla concorrenza tra i vari brand. Huawei oltre ad un cambiamento minimo dell’hardware, ha focalizzato l’obiettivo sul reparto fotografico, portando ben 5 sensori sul top di gamma P20 Pro, due anteriori e tre posteriori (posti in verticale ed in collaborazione con Leica), come sottolineato dallo slogan pubblicitario “see mooore with AI”.

Riscontriamo un altra parola d’ordine AI (acronimo dall’inglese di intelligenza artificiale), che potrebbe essere implementata come sul Mate 10 Pro, in grado di far guidare un’auto autonomamente, oppure come Asus ZenFone 5, dotato di AI Camera e AI Photo Learning, che rendono il dispositivo capace di riconoscere la scena e l’oggetto inquadrato e migliora lo scatto attraverso algoritmi diversi per ogni scena.

Huawei non è stata la prima a portare migliorie consistenti sul proprio top di gamma, troviamo un esempio su Galaxy S9+ con Super Slow Motion a 960FPS e la variazione dell’apertura focale.

In questa fase di stallo data dalla scarsa mancanza di idee, i produttori stanno creando sempre più dispositivi simili tra loro, anche Huawei, non rimanendo a guardare, ha preso spunto da Apple implementando il notch di IPhone X, questa caratteristica determina la forma del display in tutti tre i dispositivi.

Andiamo a vedere le schede tecniche dei modelli P20, P20 Lite e P20 Pro:

Nel Modello Pro e nella versione standard troviamo un Display OLED da 6 e 5 pollici. Le differenze però non sono solo nello schermo ma, come anticipato prima, anche nei sensori fotografici: un sensore per la fotocamera posteriore in più. Saranno infatti tre stavolta le fotocamere, sempre con ottiche in collaborazione con Leica. 20 MP per sensore, due si potranno combinare tra loro così da raggiungere i 40 MP, mentre il terzo sensore si implementerà all’interno del modulo per lo zoom. Per quanto riguarda la batteria, la variante base avrà una batteria da 3200 mAh, mentre invece quella Pro da 4000 mAh. Software Android Oreo, forse nella versione 8.1 e interfaccia EMUI, supportato dall’intelligenza artificiale del machine learning. Processore Kirin 970. Presente anche la funzione Always On.

Per la versione lite troviamo: Processore octa-core da 2,32 GHz, schermo 5,84″ in Full HD+ (2280 x 1080 pixel), RAM da 4 GB e storage da 64 GB espandibili. Doppia fotocamera posteriore da 16 MP e 2 MP, anteriore da 24 MP, batteria da 2900 mAh. Sistema operativo Android Oreo 8.0.0.

Non ci rimane che aspettare il prossimo 27 Marzo per capire se Huawei questa volta lascerà davvero il segno. Per Andy Tech è tutto staywithus e alla prossima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.