Huawei cala il “tris” e fa la voce grossa con i suoi nuovi top: P40, P40 Pro e P40 Pro Plus

Presentazione streaming anche per Huawei che ha svelato al mondo i suoi nuovi Gioielli tecnologici: P40, P40 Pro e P40 Pro Plus.

Oltre al design, sempre molto raffinato e ancora più curato, i nuovi top di gamma della casa cinese puntano tutto sulla fotocamera implementando nuove tecnologie a bordo di tutti e tre i modelli. Il sensore presente nel modulo fotografico è uno dei più grandi installati su uno smarthphone. Uno dei suoi “effetti speciali” è quello di riuscire a far sparire dalle foto i riflessi e i passanti sullo sfondo.

L’embargo americano nei loro confronti, che ha privato i dispositivi dei servizi di Google, ha avuto un effetto devastante nelle esportazioni. Si calcola che in un anno Huawei abbia perso il 64% delle esportazioni. Ma Huawei ha continuato ad investire nello sviluppo e nello studio di nuove tecnologie e questi top di gamma ne sono il frutto.

Huawei P40 è il modello più piccolo ha un display da 6,1 pollici una leggera curvatura ai lati, senza tacca centrale e una risoluzione di 2340 x 1200 Pixel. E’ basato sul processore Kirin 990 5G coadiuvato da ben 8 GB di Ram, 128 di memoria interna e doppia fotocamera anteriore. Connettività completa partendo dal modulo Bluetooth 5.0, Wi-Fi 6 dual Band, GPS a doppia frequenza Galileo A-GLONASS Beioud ed NFC. Asssente il jack audio. La Batteria è da 3800 mAh con supporto alla ricarica rapida da 22 W. Il prezzo è di 799,90 € in tre colorazioni: Blush, Black, Silver interamente in vetro.

Huawei P40 Pro e P40 Pro Plus condividono con il modello “smart” tutta la scheda Hardware differendo solo per quanto riguarda la memoria interna che è di 256 GB. Lo schermo sempre Oled è di 6,58 pollici ma il punto di pregio di questi gioielli è il modulo fotografico. Il comparto fotografico anteriore è uguale per tutti e tre i modelli, presentano rispettivamente due sensori: uno da 32 MPX e uno dedicato ai dati sulla profondità di campo che riesce a migliorare significativamente la qualità dei selfie. Batteria da 4200 mAh con supporto alla ricarica ultra rapida, anche wireless, da 40 W. Prezzo del P40 Pro 1049,99 €.

Sulla parte posteriore, il P40 presenta tre fotocamere: la principale da 50 MPX (f/1.9) con stabilizzazione ottica dell’immagine; una grandangolare da ben 16 MPX e un teleobiettivo da 8 MPX la quale abilita uno zoom ottico 3x, grazie alla differente lunghezza focale.

Sul P40 Pro, oltre alle fotocamere menzionate prima, troviamo un quarto sensore: un teleobiettivo da 12 MPX con zoom ottico 5x e ibrido 10x con possibilità di arrivare a 50x in digitale.

Sul Modello Plus l’asticella sale ancora di più, così da trovare un 5° sensore: 50 MPX (f/1.9) OIS, una grandangolare da 40 MPX (f/1.8), un teleobiettivo da 8 MPX (f/4.4) OIS con zoom ottico 3x e un secondo teleobiettivo da 8 MPX (f/4.4) OIS con zoom ottico 10x e l’immancabile sensore di profondità.

A queste caratteristiche Huawei aggiunge anche il nuovo filtro RYYB e il pixel Binning. Questo favorisce il fondere quattro pixel in uno con una tecnologia che migliorare anche l’autofocus in condizioni complesse per uno smartphone: fotografia sportiva rapidi cambi di scena e bassa luminosità.
Migliorata anche l’esperienza e gli algoritmi di intelligenza artificiale grazie al nuovo processore. Inoltre con la nuova AI Image Engine si potranno correggere in automatico gli artefatti e i difetti delle foto al bordo dell’immagine.

Huawei inoltre in tutto questo tempo ha compiuto passi significativi nel miglioramento del suo sistema operativo basato su Android 10 ma senza i servizi google. La App Gallery, lo store di App proprietario di Huawei è in continua evoluzione e molte delle app di comunicazione e social sono sempre più presenti.

Huawei con questi tre dispositivi lancia definitivamente la sfida nei confronti degli altri colossi, pur partendo con il “piccolo” gap dei servizi google assenti. La tecnologia presente in questi tre “top” lasciano ben sperare e Huawei spera di poter ritornare ad esportare i propri prodotti come prima.

Per andytech è tutto #staywithus e alla prossima.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.